Gelati alle spezie

Gelato allo zafferano
La versatilità delle spezie si può verificare anche utilizzandole per fare il gelato.
Cannella, vaniglia, cardamomo, ma anche peperoncino, zafferano e zenzero sono adatte per gelati più o meno insoliti, ma sempre gustosi.

Il gelato in casa

Esistono due modi per preparare il gelato fatto in casa: con o senza la gelatiera. In tutti e due i casi si può fare un buon gelato, la differenza sostanziale tra i due metodi consiste sicuramente nella fatica e nel tempo di preparazione. Con la gelatiera è sufficiente preparare la crema di base, a volte cuocendola a volte no, metterla nella macchina e il gioco è fatto. Senza gelatiera occorre mettere in freezer il preparato e, ogni quarto d’ora, mescolare per ottenere un gelato cremoso e non cristallizzato. Fino a qualche anno fa la gelatiera era molto costosa e visto il poco gelato che si prepara normalmente in casa, non valeva la pena averne una. Oggi ne esistono di tutti i prezzi. Quelle refrigeranti sono ancora costose, consumano parecchia corrente ma preparano un gelato di qualità superiore. Se consumate parecchio gelato o se avete bambini o golosoni in casa l’acquisto è valido. Oggi però esistono gelatiere ad accumulo (un pezzo deve restare in freezer per diventare freddo e il motore, che non refrigera ma serve solo per miscelare, sta fuori) che costano 30-50 euro e sono molto funzionali, consumano poca corrente e sono adatte per ridotti consumi quotidiani. La qualità del gelato prodotta è ottima. Qui vi diamo alcuni consigli per preparare il gelato con la gelatiera ricordandovi che:
- è un ottimo alimento, se gli ingredienti sono freschi e naturali
- può essere più o meno dietetico a seconda della presenza o meno di panna e uova piuttosto che di frutta
- il costo di un gelato casalingo è molto inferiore a quello comprato
- può essere un’ottima merenda per i bambini
- risolve in modo veloce la preparazione di un dessert e, con alcuni accorgimenti, vi farà fare un figurone.

Come fare il gelato

Lo scopo di questo articolo è darvi qualche suggerimento per usare le spezie nel gelato, presupponendo che già sappiate fare un gelato base. In generale vi ricordiamo che la miscela di un gelato al fiordilatte è costituita da 250 g di latte, 250 di panna intera, 150 g di zucchero (di più o di meno a seconda dei gusti). Questi ingredienti, mischiati bene, vanno semplicemente messi in gelatiera; per un gelato alla crema dovete sbattere 4 tuorli con 150 g di zucchero, aggiungere 250 g di panna e 400 di latte scaldati prima, mischiare bene, far cuocere fino a velare un cucchiaio, raffreddare e mettere in gelatiera.
Per fare un sorbetto niente latte e panna, ma solo frutta e zucchero in proporzione di 2 a 1 e un po’ d’acqua.
Quando preparate la miscela per il gelato fatelo con largo anticipo per avere il tempo di tenerla in frigor alcune ore prima di metterla nella macchina.
Per avere un sorbetto cremoso aggiungete sempre 1 o 2 bianchi d’uovo montati a neve qualche minuto prima che il gelato sia pronto. Alcuni li aggiungono anche alle creme.

Gelati alle spezie

Gelato allo zenzero. Mettete in infusione, per mezz’ora, 50 g di zenzero grattuggiato nel latte caldo, poi portate a bollore, filtrare e procedere come per un gelato alla crema. geciocSe vi piace un aroma più forte, potete lasciare lo zenzero.

Gelato allo zafferano. Mettete in infusione, per mezz’ora, una bustina di zafferano nel latte caldo poi portate a bollore, procedere come per un gelato alla crema.

Gelato alla cannella. Mettere in infusione, per mezz’ora, 1-2 cucchiai di cannella in polvere nel latte caldo poi portate a bollore, procedere come per un gelato alla crema.

Gelato al cioccolato e cannella. Mettere in infusione, per mezz’ora, la cannella nel latte caldo, scioglierci anche 3 cucchiai di cacao poi portate a bollore, procedere come per un gelato alla crema. Servire con scaglie di cioccolato e un pizzico di cannella.

Gelato al caffè e cannella (o cardamomo). Mettere in infusione, per mezz’ora, la cannella nel latte caldo, poi portate a bollore, aggiungere 2 tazzine di caffè forte (diminuire la quantità di latte che usate) procedere come per un gelato alla crema.

Gelato alla vaniglia. Mettere in infusione, per mezz’ora, i semi di una stecca di vaniglia e la stecca stessa nel latte caldo poi portate a bollore, procedere come per un gelato alla crema. In alternativa alle stecche di vaniglia potete usare l’estratto di vaniglia, ma non usate la vanillina.

Gelato al peperoncino. Mettere in infusione, per 10 minuti, 1 pizzico di peperoncino nel latte caldo poi portate a bollore, procedere come per un gelato alla crema. Volendo potete aggiungere anche del cioccolato fuso o del cacao. Servire con un pizzico di peperoncino.

Gelato allo yogurt e spezie. Mettere in infusione nel latte caldo un grosso pizzico tra cardamomo macinato, zafferano e noce moscata, poi portate a bollore, sostituite la panna con lo yogurt greco e procedete come per un gelato al fiordilatte (niente uova).

Gelato al pumpkin spice. Mischiate il latte e la panna con lo zucchero (meglio se di canna), ½ cucchiaino di zenzero in polvere, ½ cucchiaino di cannella; ½ cuchiaino di cannella, ½ cucchiaino di estratto di vaniglia e fate bollire; sbattete le uova e aggiungete il latte speziato; mischiate con 1 bicchiere di puree di zucca e mettete nella gelatiera.

Gelato alla frutta disidratata e spezie. Mettete ciliegie, albicocche, uvetta disidratata e zenzero candito a pezzettini in una tazza, coprite di rum e lasciate per 1 giorno. Mettete in infusione nel latte caldo ¾ di cucchiaino di pimento, ½ cucchiaino di chiodi di garofano, poi portate a bollore, procedere come per un gelato alla crema. Quando il gelato è quasi pronto aggiungere la frutta scolata dal rum e 1 tazza di frutta secca tritata grossolanamente. Mantecare tutto e finire di gelare.

Gelato alla vaniglia, frutta e peperoncino. Frullate 6 albicoche, 2 susine, 2 pesche, 2 arance (se vi piace un sapore più agro aggiungete  2 limoni). A parte mischiate 200 gr di gelato alla vaniglia con i semi di una capsula di cardamommo. Mettete il frullato in bicchieri larghi aggiungete una palllina di gelato cospargete con pistacchi tritati e un pizzico di peperoncino.

Gelato alle pesche e jalapeno. Frullate due-tre pesche gialle con un jalapeno, aggiungete 4 cucchiai di zucchero, 1 tazza di panna e mettete in gelatiera. Nel frattempo tagliate a pezzettini una pesca, aggiungete zucchero, 1cucchiaio di limone e un pizzico di sale. Raffreddate. Quando il gelato è quasi pronto aggiungete la pesca a pezzetti e finite di gelare. Guarnite con fette di pesca con la buccia e una rotella di jalapeno.

Sorbetti
Sorbetto arancia e cardamomo. Spremete le arance, aggiungete 1-2 baccelli di cardamomo macinati fini, aggiungete lo zucchero sciolto in poca acqua e procedete come per un normale sorbetto. Quando è quasi pronto aggiungete delle bucce di arancia caramellate a filetti.

Sorbetto di lime (o limone o mandarino) e zenzero. Preparate lo sciroppo di zucchero con dello zenzero fresco grattuggiato; aggiungetelo al succo di lime, regolate lo zucchero (a seconda dell’agrume scelto) e mettete in gelatiera.

Sorbetto di mele e cocco speziato. Cuocete 200 g di zucchero di canna, 600 g di mele, 1 cucchiaio di cannella,1/2 di cardamomo,1/2 di anice stellato,1/2 di noce moscata, 1 di zenzero, 1 stecca di vaniglia  con una nocciola di burro. Frullatele aggiungendo 500 cc di latte di cocco, aggiungendo altro zucchero o sciroppo d’acero. Mettere in gelatiera e, quando il gelato è quasi pronto, aggiungere una tazza di nocciole tostate e tritate.

Sorbetto di ananas e pepe d’Aleppo. Frullare la polpa di un ananas, una punta di sale, 200 g di zucchero di canna, 1 cucchiaio di pepe d’Aleppo, il succo di mezzo limone o lime e due cucchiai di tequila, se serve aggiungere un po’ d’acqua. Mettere in gelatiera e servire spruzzando un po’ di pepe d’Aleppo.

Sorbetto ai frutti di bosco e spezie. Frullate 500 g di frutti di bosco misti  con acqua e una decina di foglie di menta, aggiungete uno sciroppo di zucchero e zenzero, aggiungete un cucchiaio di spezie miste (chiodi di garofano, pimento, noce moscata, cannella) calibrandole secondo il vostro gusto, e 1 cucchiaio di estratto di vaniglia. Mettete in gelatiera.

Sorbetto di pomodoro. Cuocete per mezz’ora una decina di pomodori spellati con: 1tazza di zucchero, 1 limone bio con la buccia tagliato a fette sottilissime con una mandolina, 1 cucchiaino di sale, 2cucchiai di zenzero grattuggiato, ½ cucchiaino di cannella e ¼ di chiodi di garofano; frullate ma non del tutto, lasciando cioè i pezzettini più piccoli. Raffreddate e mettete in gelatiera. Questo sorbetto può essere servito com dessert ma anche tra una portata e l’altra.

Cerca tra le Ricette

Contatti

mf-bianco

MilanoForward Sas
Via Osoppo 13
20148, Milano

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.milanoforward.com
www.foodcreativity.it

S5 Box